Festival di Primavera di Budapest - Vivere una festa
Il pubblico del Festival di Primavera di Budapest – il più importante festival multudisciplinare Budapest – anche in quest'anno potrà godere l'arrivo di artisti di fama mondiale.

Fra numerosi altri illustri eventi, darà un concerto il celeberrimo Collegium Vocale Gent sotto la direzione di Philippe Herreweghe, la Münchener Kammerorchester, Christoph Prégardien, Le Concert Lorrain, Patricia Petibon, Joshua Bell e la Academy of St Martin in the Fields.

Piccolo festival nel festival – ben così possiamo caratterizzare il programma del secondo finesettimana del Festival di Primavera di Budapest 2013 che è stato formato in un modo speciale seguendo la spiritualità della Pasqua.

Il 29 marzo il celeberrimo Collegium Vocale Gent, sotto la direzione di Philippe Herreweghe interpreta la Passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach. Il giorno dopo, il 30 marzo Christoph Prégardien, il cantante magnifico si rappresenta al pubblico budapestiano come direttore d'orchestra. L'Evangelista di fama mondiale delle Passioni di Bach arriva a Budapest dopo Oslo, Vienna, Varsavia, Lussemburgo, Amsterdam, Bruxelles, Bologna, Lucerna e Parigi per interpretare la Passione secondo Giovanni di Bach insieme con Le Concert Lorrain e con il Nederlands Kamerkoor che prevedibilmente sarà uno dei concerti più peculiari della „festival di Pasqua". Il 31 marzo Marc Minkowski, uno dei più preferiti dal pubblico del festival, dirige la propria orchestra: Les Musiciens du Louvre – Grenoble.

In questi tre concerti si esibiranno i rappresentanti più famosi di frontiera internazionale della musica antica, ma non mancheranno le stelle neanche agli altri giorni del festival. Il 1 aprile al Palazzo delle Arti si terrà con l'accompagnamento della Münchener Kammerorchester una serata di arie d'opera di Patricia Petibon, il grande soprano francese che alla fine degli anni Novanta sfondando nel mondo della musica antica cominciò la sua splendida carriera. Si ripresenta a Budapest  il fenomeno americano del violino, Joshua Bell; insieme con la Academy of St Martin in the Fields eseguono il Concerto per violino di Bruch. Il grandissimo virtuoso si esibisce anche come direttore d'orchestra, il 4 aprile dirige una sinfonia di Beethoven ed un'altra di Mendelssohn.

Al festival anche nel 2013 avrà luogo un'eccezionale presentazione ungherese: il 7 aprile nel Palazzo delle Arti Balázs Kocsár dirige le musiche di scena raccolte per il Csongor e Tunde, opera famosa di un autore ungherese, Mihály Vörösmarty; la poeticità filosofica dell'opera è ben dovuta sia alla musica che all'atmosfera particolare ed allo spettacolo teatrale

Festival di Primavera di Budapest